Home Normative

Normative

Cina, stretta sull’importazione di rifiuti: dal 2018 divieto per 24 tipologie

Il governo di Pechino vieta l’ingresso di alcune tipologie di plastica, carta, materiale tessile e scorie metalliche contenenti vanadio.

Strategia energetica nazionale, il documento è online

Un mese di tempo per inviare osservazioni e commenti ai ministeri competenti. Si fa tutto online.

Rifiuti, ecco come l’Italia può evitare una nuova procedura di infrazione

L’appello di CIC, UTILITALIA e FISE Assoambiente: sfruttare la Legge europea 2017 per riallineare la normativa nazionale.

Sistri e MUD, scadenza il 2 maggio

Scadono i termini per il versamento del contributo di iscrizione al Sistema di tracciabilità dei rifiuti e per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale.

Allarme per le nuove norme sull’esportazione dei veicoli: si rischia di favorire traffici illeciti

Le Associazioni contrarie all’azzeramento dei controlli previsto dal Decreto legislativo replicano: “con questa norma si favorisce la libera circolazione dei rifiuti, non delle merci”.

Contatori, citofoni e inverter saranno RAEE nel 2018

Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Il loro ingresso nella categoria è slittato al primo gennaio 2018. Lo ha stabilito il Comitato di vigilanza e controllo, accogliendo la richiesta di sospensiva avanzata dalla Federazione ANIE.

Europa, 580mila nuovi occupati grazie al Pacchetto Economia Circolare

Un’impennata di posti di lavoro e un enorme risparmio per le imprese di tutto il Vecchio Continente. Questo è quanto si riuscirebbe a ottenere grazie ai nuovi obiettivi di riciclo approvati a larga maggioranza dal Parlamento Europeo con il Pacchetto sull’economia circolare.

Rifiuti urbani e rifiuti speciali, verso la fine del far west dell’assimilazione?

Quel che serve all’Italia, e che fino ad oggi è mancato - sottolineano le associazioni - è un approccio moderno alla gestione dei rifiuti, tutelando la libera concorrenza, assicurando le migliori soluzioni tecnologiche e un’adeguata copertura dei costi dei servizi senza sopperire alle inefficienze degli Enti locali.

Quando i residui di produzione possono essere considerati sottoprodotti?

A contare, per la definizione del sottoprodotto, è la certezza dell’utilizzo. Lo stabilisce il decreto 264 del 2016, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 febbraio e che entra in vigore il 2 marzo.

Grandi imprese: ok alla comunicazione di performance ambientali e sociali

Ambiente e cambiamenti climatici diventano sempre di più una preoccupazione per le imprese. Nel 2017 quattro delle cinque principali minacce globali sono il fallimento delle misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, crisi idriche, eventi meteorologici estremi e disastri naturali.

Della stessa categoria

Articoli di tendenza